GUSTAVO

ACEVES

Gustavo Aceves nasce in Messico nel 1957. Vive e lavora a Pietrasanta (Italia).

Nel 2008 prende parte alla prima edizione della Bienniale d’Arte Contemporanea di Pechino.

Il Governo della Repubblica Popolare Cinese lo invita a tenere una mostra personale all’interno della Città Proibita e del suo Tempio Imperiale.

Nel 2010 realizza il Murales “Nomi propri” al Museo della Memoria e Tolleranza di Città del Messico.

Nel 2011 Aceves partecipa in Vaticano alla cerimonia celebrativa in occasione del 60° di sacerdozio di Papa Benedetto XVI. La scultura “Resurrezione” entra a far parte della collezione permanente dei Musei Vaticani.

Il progetto “Lapidarium”: Pietrasanta work in progress” viene inaugurato a Pietrasanta nel 2014.

Nel 2015 la mostra all’aperto “Lapidarium – to overcome borders”, di fronte alla Porta di Brandeburgo a Berlino, fa parte di “May’45 – Spring in Berlin”.

2008 “Habeas Corpus” Municipio del V arrondissement, Place du Pantheon, Parigi, Francia. Personale.

2005 “Remains” Galleria Zone: Chelsea Center of Arts New York, USA, personale.

2004 Lecons of Tenebres” , personale, Galleria Sans Filtre, Città del Messico, Messico.

2002 “Mythos”, personale, Galleria Venice Design,Venezia, Italia.

2001 Mostra collettiva “Passion for the painting”, Fondazione Bevilacqua La Masa, Biennale di Venezia, Venezia, Italia.

1999 “Gustavo Aceves” Marries Museum Núñez of the Meadow, La Paz, Bolivia.

1996 Mostra personale “Resurrection”, Centro culturale Casa Lamm, Città del Messico, Messico.

1992 “Mysticism of the meat”, personale alla Galleria Drexel, Monterrey, Messico

1991 “Retablo del Golgolta” personale al Museo Nazionale di Pittura, Città del Messico, Messico.

1989 Personale “Not even the time” Gallery HB Città del Messico, Messico.

follow US